I verbi irregolari inglesi rappresentano una parte fondamentale ed imprescindibile della grammatica inglese.
La buona pratica della lingua presuppone infatti la conoscenza di tutti i verbi irregolari inglesi.

Se non usiamo il verbo irregolare inglese nella sua forma corretta, commetteremmo dei gravi errori e sicuramente arriveranno problemi di comprensione sia nel parlato che nello scritto. Per raggiungere un ottimo livello è necessario conoscere a fondo le coniugazioni ed esercitarsi. Solo in questo modo il nostro inglese risulterà corretto, comprensibile ed apprezzato dai Native speakers!

Tanto per essere chiari, fanno parte ad esempio di questo gruppo 3 verbi importantissimi, talmente importanti, che assumono, quando è richiesto, il ruolo di AUSILIARI, sono:

  1. to be – essere
  2. to have – avere
  3. to do – fare

Oggi Lesson Live con questo articolo cercherà di darvi alcune semplici informazioni su come utilizzare facilmente questa particolare tipologia di verbi.

Cosa sono i verbi irregolari inglesi

Come suggerisce il nome, essi non seguono alcuna regola per formare il passato, sebbene nel presente si comportino come verbi regolari. La brutta notizia è che i verbi irregolari inglesi sono tantissimi, inoltre non esistono delle regole ben precise per individuarli e trasformarli nella forma corretta. Dunque occorre impararli a memoria? La risposta purtroppo potrebbe essere affermativa ma, c’è anche la buona notizia! Per imparare a coniugare i verbi irregolari in inglese, il metodo più semplice è usarli!

Memorizzare e ripetere il loro uso con esercizi, e anche sbagliare, sono metodi sicuri per interiorizzarli senza uno sforzo puramente mnemonico. A questo scopo può esserti utile la tabella che abbiamo creato con i principali verbi irregolari della lingua inglese, puoi scaricarla in formato PDF e stamparla per averla sempre con te.

Scarica qui la tabella dei verbi irregolari inglesi, otterrai la lista in formato PDF dei principali verbi irregolari >

 

Qual è la differenza tra verbi regolari e verbi irregolari inglesi?

Si può dire, che la differenza tra queste due tipologie di verbi sta nel fatto che i verbi irregolari non seguono apparentemente alcuna regola nella formazione dei tempi al passato, mentre per l’altra classe di verbi c’è appunto una regola.

  • Verbi regolari inglese: Se si vuole ottenere il simple past o il past participle, rispettivamente il passato semplice o il participio passato, occorre semplicemente aggiungere “ed” alla basic form, ovvero alla forma dell’infinito. Ad esempio: to talk (parlare) diventerà talked, to clean (pulire) sarà al passato cleaned.
    Tuttavia per alcuni verbi regolari occorre seguire delle procedure per ottenere la forma corretta al passato come puoi vedere di seguito.

 

VERBI COME COSTRUIRE ESEMPIO
Che terminano in -e Aggiungere -d alla forma base del verbo to live (vivere) – lived

to change (cambiare) – changed

Che terminano con

1 vocale accentata + 1 consonante (non -w o -y)

Raddoppiare la consonante, poi aggiungere -ed to stop (fermare) – stopped

to prefer (preferire) – preferred

Che terminano con

1 vocale + -l

Raddoppiare la l, poi aggiungere -ed to travel (viaggiare) – travelled

to label (etichettare) – labelled

 

N.B. Controllate sempre il vocabolario se non siete sicuri! Ad esempio i verbi to snoop (curiosare, spiare), to cheer (tifare, incitare) e to cool (raffreddare), hanno 2 vocali prima delle loro consonanti finali (-p, -r, -l), non una. Quindi NON raddoppiano la consonante finale ma si coniugano regolarmente: in snooped, cheered cooled. Per fortuna questi verbi sono rari, ma piuttosto usati, soprattutto nel linguaggio colloquiale..

Particolare attenzione va data ai verbi che terminano in –Y, per i quali c si muove in questo modo:

 

VERBI COME COSTRUIRE ESEMPIO
Che terminano in consonante + y Cambiare y in i, poi aggiungere -ed to try (provare)- tried

to cry (piangere) – cried

Che terminano in vocale + y* Aggiungere -ed alla forma base del verbo to play (giocare) – played

to stay (reimanere) – stayed

 

* ATTENZIONE!!! Ci sono verbi importantissimi che hanno queste caratteristiche, ma sono IRREGOLARI, come to say (dire) oppure, ahinoi, to pay (pagare), pertanto, non seguendo la regola sopracitata, li troverete nella lista dei verbi irregolari inglesi. Le loro forme al passato saranno le seguenti:

 

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to say  said said dire
to pay  paid paid pagare

 

  • Verbi irregolari inglesi: per questa particolare tipologia di verbi inglesi, a differenza dei verbi regolari, non esiste un’unica metodologia precisa da seguire qualora si voglia ottenere il simple past, il past participle o la forma passiva.

Ogni verbo irregolare deve fare riferimento ad uno specifico schema, paradigma, per ottenere le forme verbali sopracitate. Nel nostro caso il paradigma inglese di un verbo irregolare avrà tre voci diverse: una per la forma base (infinito), una per il simple past e una per il past participle, come da esempio sotto.

 

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to drink  drank drunk bere

 

Come studiare i verbi irregolari inglesi

Dunque, abbiamo già detto che per la loro natura i verbi irregolari inglesi vanno necessariamente studiati ed imparati a memoria perché non esistono regole ben precise, li si impara usandoli e facendo esercizi. Tuttavia, ed assicuriamo che aiuta molto, mostriamo alcuni semplici trucchi per memorizzarli in modo più semplice e veloce.

SCOPRI I CORSI LESSON LIVE >>
L’inglese online con lezioni individuali one to one con insegnanti madrelingua

Suddividi i verbi irregolari in gruppi

È possibile, idealmente e lo sottolineiamo, raggruppare i verbi irregolari in base alle loro caratteristiche. Aiutandoti con la lista dei verbi irregolari che troverai nell’articolo e con il vocabolario, anch’esso strumento imprescindibile, puoi creare diversi gruppi di verbi irregolari per studiarli meglio:

Gruppo 1: Tutti quei verbi irregolari inglesi che si mantengono inalterati in tutte e tre le forme verbali, ad esempio:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to put put put mettere
to read read read leggere
to cut cut cut tagliare
to shut shut shut chiudere
to hit hit hit colpire
to let let let lasciare

 

Attenzione, questi verbi sono usatissimi e nel contempo sono tra quelli più insidiosi! Ma niente paura, saranno il contesto della frase, gli avverbi temporali e l’economia generale del discorso ad indicarci a quale forma verbale ci troviamo di fronte.

 

Gruppo 2: Altro gruppo può essere considerato quello dei verbi irregolari inglesi che hanno invece infinito e past participle uguali, dunque per i quali cambia solo la forma del simple past, ad esempio:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
 to come came come venire
 to become became become diventare
 to run ran run correre

 

Gruppo 3: Ulteriormente possiamo individuare un altro gruppo formato da quei verbi irregolari inglesi che partendo dalla forma dell’infinito, fanno derivare forme uguali sia per il simple past che per il past participle, ad esempio:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to shine shone shone brillare
to meet met met incontrare
to buy bought bought comprare
to find found found trovare
to bring brought brought portare

 

*Anche per questi ultimi 2 gruppi vale il discorso fatto per il Gruppo 1, occhio al tempo!

 

Gruppo 4: Ci sono poi i verbi irregolari inglesi che sono diversi in tutte e tre le forme, ad esempio:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
 to hide  hid  hidden  nascondere
 to give  gave  given  dare
 to go  went  gone  andare
 to forget  forgot  forgotten  dimenticare

 

Certifica il tuo livello di inglese online, ottenendo la certificazione riconosciuta dal MIUR direttamente dal tuo pc! Scopri di più >

Altre forme di categorizzazione dei verbi irregolari inglesi

Esistono sicuramente altre forme possibili di categorizzazione per i verbi irregolari inglesi e sopra abbiamo indicato quelle che noi riteniamo le principali. Nulla vieta però di ingegnarsi ed ogni sforzo di memorizzazione e di analisi è in sé proficuo e legittimo. Adottando le metodologie indicate qui di seguito, potremmo sicuramente incorrere in qualche eccezione, tuttavia questo differente approccio ci permette di affrontare lo studio dei verbi irregolari in modo diverso ed analitico e ci libera parzialmente dall’obbligo di un puro sforzo mnemonico che ci permette di individuare dei “cluster” di verbi abbastanza omogenei. Possiamo si riferirci a questi “clusters”, ma facciamo attenzione ed usiamo il vocabolario se non siamo sicuri! Analizzeremo di seguito per chiarezza ed a titolo esemplificativo uno di questi possibili cluster:

DESINENZA FINALE COMUNE NELLE FORME DELL’INFINITO DEI VERBI IRREGOLARI INGLESI

Verbi che all’infinito terminano con la desinenza –ow:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to know knew known sapere
to blow blew blown soffiare
to grow grew grown crescere

 

Si deduce e non a torto, che i verbi irregolari che all’infinito terminano con la desinenza –ow, aggiungono alla radice dell’infinito le desinenze – ew e –own per formare rispettivamente il simple past ed il past participle. Fino a qui e considerando questi verbi non abbiamo problemi, il cluster funziona. Ma ATTENZIONE potrebbero esserci delle eccezioni. I verbi irregolari to show (mostrare) e to mow (falciare), che sembrano avere le stesse caratteristiche dei verbi irregolari sopracitati, al contrario seguono i seguenti paradigmi inglesi:

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to show showed shown mostrare
to mow mowed mown falciare

 

Infinito Simple past Past participle Traduzione
to sleep slept slept dormire
to keep kept kept tenere, conservare
to sweep swept swept spazzare

 

Analizzando gli esempi di cui sopra, notiamo che il comportamento di tali verbi è omogeneo nelle declinazioni e questo ci è sicuramente utile nel lavoro di individuazione, riconoscimento ed uso delle forme verbali ed inoltre altri cluster possono essere individuati in questo senso. Questo sforzo di categorizzazione ulteriore è sicuramente utile e potrebbe facilitarci, ma non ci stanchiamo mai di ripetere che l’uso ed il vocabolario sono i nostri più fedeli alleati!

Qualche consiglio utile:

  1. Durante il tuo studio memorizza i verbi inglesi irregolari più usati!
    I verbi irregolari inglesi sono moltissimi, meglio partire da quelli più diffusi e usati. I verbi più diffusi, essendo i più usati, probabilmente li avrai anche già sentiti e di molti di essi conoscerai già anche il significato.
  2. Non studiarli tutti insieme!
    Cerca di memorizzare pochi verbi irregolari inglesi ogni giorno, non cercare di impararli tutti insieme. Ad esempio puoi suddividerli per i giorni che hai a disposizione durante le tue ore di studio. Scegli il numero di verbi da imparare ogni giorno in base alle tue capacità di memoria, non avere fretta.
  3. Usa carta e penna, li memorizzerai meglio! Se per i verbi irregolari inglesi fai più fatica del previsto, scrivi! Prendi carta e penna, scrivi tutte e tre le forme verbali di ogni verbo invece che ripeterli semplicemente.

 

Vuoi provare ad utilizzare i verbi irregolari su Lesson Live?

Registrati su lessonlive.com, fai il test d’ingresso ed effettua la lezione di prova gratuita, scoprirai la nostra didattica e conoscerai uno dei nostri insegnanti. Iscriviti e prova!